Nuove opportunità per le imprese aggregate del settore commercio

Home News Nuove opportunità per le imprese aggregate del settore commercio

La Regione del Veneto ha stanziato 5 milioni di euro per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale.

SOGGETTI BENEFICIARI:

  • Almeno 3 PMI riunite in forma aggregata al Registro delle Imprese
  • Aziende che esercitano un’attività economica nei settori: G “Commercio all’ingrosso e al dettaglio” e I 56 “Attività dei servizi di ristorazione” (vedi allegato C del bando)

SOGLIE ECONOMICHE DEL CONTRIBUTO:
L’agevolazione è concessa nella forma di contributo a fondo perduto pari al 50% dell’ammontare delle spese ammissibili, nel limite massimo di contributo in regime “de minimis” pari ad € 150.000,00 (Reg UE n. 1407/2013). L’intero progetto dovrà prevedere, per singola aggregazione, una dimensione minima di investimento pari ad almeno € 30.000,00 ed una soglia massima ammissibile pari ad € 300.000,00.

TIPOLOGIE DI INTERVENTO:
Progetti dovranno essere finalizzati allo sviluppo e alla valorizzazione dell’offerta commerciale territoriale attraverso:

  • ammodernamento tecnologico di macchinari e attrezzature
  • investimenti in beni intangibili
  • sostegno all’accompagnamento dei processi riorganizzazione e ristrutturazione aziendale, anche mediante l’impiego di tecnologie ICT

Non sono ammissibili i progetti portati materialmente a termini o completamente attuati prima della presentazione della domanda di sostegno.

SPESE AMMISSIBILI:

  • Macchinari, attrezzature, hardware e software
  • Cicli, motocicli e motocicli elettrici, per l’utilizzo strettamente correlato alla tipologia di attività esercitata (per esempio: consegna a domicilio), fino ad un massimo di euro 3.000,00
  • Spese di assistenza tecnico-specialistica, come l’assistenza strategica ed operativa, prestata da soggetti esterni all’aggregazione per lo sviluppo e il coordinamento operativo del progetto, fino ad un massimo di euro 6.000,00

DURATA PROGETTI:
I progetti dovranno essere conclusi entro il termine perentorio del 30 novembre 2020 (12 mesi)

VALUTAZIONE:
Le agevolazioni sono concesse sulla base di procedura valutativa a graduatoria.
L’iter del procedimento istruttorio delle domane si articola nelle seguenti fasi:

  • Istruttoria di ammissibilità formale e sostanziale
  • Valutazione di merito del progetto
  • Formazione della graduatoria

Le proposte progettuali, per l’ammissione al finanziamento, devono conseguire un punteggio minimo totale pari a 12 punti.

DOTAZIONE FINANZIARIA:
5 milioni di euro

TEMPISTICHE:
La domanda di sostegno deve essere presentata dal Capofila esclusivamente on-line, attraverso il Sistema Informativo Unitario (SIU) della Regione del Veneto

  • Apertura termini per la presentazione della domanda di sostegno: dalle ore 10.00 di venerdì 31 maggio 2019
  • Conclusione dei termini di invio della domanda di sostegno: alle ore 18.00 di mercoledì 31 luglio 2019.

Clicca qui per ulteriori informazioni.